Ostia, tartaruga marina "incontra" i Guardia Parco a Tor Paterno

Avvistamento di una tartaruga caretta caretta nelle acque delle secche di Tor Paterno. Per nulla intimorita la tartaruga si è lasciata avvicinare e si è portata sottobordo per la gioia dei naturalisti

printDi :: 14 settembre 2020 16:11
Caretta Caretta - Tartaruga Comune

Caretta Caretta - Tartaruga Comune

(AGR) Acque pulite al largo di Ostia ed incontri entusiasmanti per i naturalisti. Dopo i delfini si scopre che nelle acque dell’Area Marina Protetta Secche di Tor Paterno fa tappa la tartaruga Caretta Caretta, l’ incontro di oggi, con i Guardiaparco impegnati nel pattugliamento dell’area, viene reso noto sul sito facebook di Roma Natura di cui ha diffuso il filmato.    L'animale per nulla impaurito dalla presenza dell'uomo e delel imbarcazioni si è portata sotto bordo per poi allontanarsi dopo le "riprese".

Caretta Caretta è la tartaruga più comune del Mediterraneo, e allo stesso tempo anche la più piccola: può raggiungere 110 centimetri di lunghezza di carapace e un peso di 180 chilogrammi. La tartaruga marina comune o tartaruga Caretta caretta (Linnaeus, 1758), fondamentale nell’ecosistema, è capace di lunghe migrazioni con una capacità di orientamento eccezionale una grande nuotatrice.

La specie è diffusa in molti mari del mondo ma è fortemente minacciata in tutto il bacino del Mediterraneo ed ormai al limite dell'estinzione nelle acque territoriali Italiane, ed è per questo che fa ancora più piacere incontrarla nelle acque dell’Area Marina Protetta Secche di Tor Paterno.

Partecipa anche tu, con un piccolo contributo, affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE