Sicurezza Urbana, l'area della stazione Termini nel mirino, 8 arresti

“Sicurezza Urbana” l'obiettivo specifico del servizio è quello di intensificare il controllo del territorio di quell'area, fronteggiare situazioni di degrado urbano che possono inficiare il senso di sicurezza della cittadinanza e di focalizzare l'attenzione su obiettivi precisi, già individuati

printDi :: 09 giugno 2022 17:19
Polizia controlli area Termini

Polizia controlli area Termini

(AGR) Così come pianificato in sede di Tavolo Tecnico in Questura, a seguito di un’analisi effettuata dalla Prefettura di Roma, in sede di Comitato per l'Ordine e la Sicurezza Pubblica, nel pomeriggio di ieri,  è stata effettuata una operazione straordinaria interforze ad “alto impatto”, eseguita, nell’area della Stazione Ferroviaria Roma Termini, da parte della Polizia di Stato, dell'Arma dei Carabinieri e dalla Guardia di Finanza.

Per gli aspetti legati alla “Sicurezza Urbana”, l'obiettivo specifico del servizio è stato proprio quello di intensificare il controllo del territorio di quell'area, fronteggiare situazioni di degrado urbano che possono inficiare il senso di sicurezza della cittadinanza e di focalizzare l'attenzione su obiettivi precisi, già evidenziati e monitorati nel corso dei numerosi servizi ordinari e straordinari di controllo del territorio, posti in atto nel medesimo territorio già da alcune settimane, finalizzati al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti, alla verifica della presenza di cittadini stranieri inadempienti alla normativa sull’immigrazione e ai controlli amministrativi degli esercizi commerciali e delle strutture ricettive.

Nel contesto delle attività, sono stati effettuati mirati controlli su esercizi commerciali già destinatari, nelle settimane scorse, di formali diffide per la sistematica presenza di assembramenti di persone anche collegati alla vendita per asporto di alcolici ed al consumo degli stessi negli spazi esterni o comunque in modo non conforme al decoro urbano con conseguente abbandono di rifiuti in strada ed evidenti ricadute sull'ordine e la sicurezza pubblica.

L’area interessata del servizio è stata quella compresa nei piani stradali di via Giovanni Giolitti, via Alfredo Cappellini, via Principe Amedeo, via Gioberti e con particolare attenzione ai c.d. ballatoi.

Durante il pomeriggio sono state controllate poco meno di 400 persone tra residenti, turisti e cittadini: 130 gravate da precedenti di polizia e 5 sono state accompagnate presso l’Ufficio Immigrazione per la verifica della loro posizione sul territorio nazionale.

Otto persone sono state arrestate: 2 uomini di origini africane per resistenza e violenza a pubblico ufficiale – entrambi si scagliavano contro gli agenti mentre intervenivano rispettivamente per una lite in un bar e l’altro mentre stava urinando in piazza dei Cinquecento; un uomo per evasione dagli arresti domiciliari; due uomini perché colpiti da misure cautelari; uno perché sorpreso a spacciare alcune dosi di “fumo”; 2 per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Quattro persone sono state denunciate in stato di libertà: due per ricettazione, una per violazione del c.d. Daspo urbano e un uomo per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Sedici i controlli amministrativi effettuati su altrettante attività commerciali e ricettive. In questo ambito son state contestate 10 violazioni.

Il servizio è stato svolto dai Carabinieri della Compagnia di Roma Piazza Dante, del Nucleo Radiomobile, di varie compagnie del Gruppo di Roma e del 6° Rgt Carabinieri “Toscana” dai commissariati Viminale ed Esquilino, dagli agenti del Compartimento Polizia Ferroviaria per il Lazio, dai poliziotti dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico della Questura di Roma.

Photo gallery

Polizia controlli esercizio commerciale area Termini

Partecipa anche tu affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE