Carabinieri, 14 arresti ed 11 denunce, sgominata "cupola"

printDi :: 16 giugno 2020 17:38
Carabinieri, 14 arresti ed 11 denunce, sgominata cupola

Carabinieri, 14 arresti ed 11 denunce, sgominata "cupola"

(AGR) I Carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Trapani, hanno tratto in arresto, in esecuzione dell’ordinanza di custodia cautelare emessa dal G.I.P. del Tribunale di Palermo su richiesta della locale Procura della Repubblica - DDA - ordinanza 14 esponenti alla famiglia mafiosa di Castellamare del Golfo, per associazione di tipo mafioso, estorsione, furto, favoreggiamento, violazione della sorveglianza speciale e altro, tutti reati aggravati dal metodo mafioso. Altre 11 persone sono state denunciate a piede libero. Eseguite inoltre decine di perquisizioni.

L’operazione ha visto impegnati impegnati 200 militari dell’Arma con il supporto di unità navali, aere e reparti specializzati come lo Squadrone Eliportato Cacciatori di Sicilia, nonché unità cinofile per la ricerca di armi. In corso anche  decine di perquisizioni. Le indagini, coordinate dal Procuratore Aggiunto Paolo Guido e dai sostituti procuratori Gianluca De Leo e Francesca Dessì, hanno permesso di disarticolare una famiglia mafiosa di Castellamare del Golfo.

Carabinieri, 14 arresti ed 11 denunce, sgominata

Carabinieri, 14 arresti ed 11 denunce, sgominata "cupola"

La "famiglia" mafiosa di Castellamare del Golfo, aggregata a quella di Alcamo dopo la prima guerra di mafia che vide la supremazia dei corleonesi, era stata ricostituita nel 1993. La banda aveva rapporti direttit negli Stati Uniti d’America ove come noto si sono da tempo insediate e sviluppate “cellule” di Cosa Nostra.

Carabinieri, 14 arresti ed 11 denunce, sgominata

Carabinieri, 14 arresti ed 11 denunce, sgominata "cupola"

Numerose sono state infatti le visite, intercettate dalle microspie e telecamere dei Carabinieri, di esponenti mafiosi di una nota famiglia italo-americana di New York che aggiornavano il capo mafia castellammarese delle dinamiche e degli equilibri di Cosa Nostra oltreoceano. Ma i mafiosi americani chiedevano anche l’autorizzazione per interloquire con altri esponenti del mandamento di Alcamo, peroravano le cause di conoscenti in patria.

Carabinieri, 14 arresti ed 11 denunce, sgominata

Carabinieri, 14 arresti ed 11 denunce, sgominata "cupola"

La famiglia mafiosa di Castellamare del Golfo è però molto attiva anche nel territorio di competenza acquisendo la gestione diretta e indiretta ed il controllo delle attività economiche, ne è un esempio la commissione di numerose estorsioni nei confronti soprattutto di imprenditori agricoli ed edili che costringevano, mediate minaccia o violenza, a versare somme di denaro destinate al soddisfacimento dei bisogni e delle esigenze dell’organizzazione mafiosa.

Carabinieri, 14 arresti ed 11 denunce, sgominata

Carabinieri, 14 arresti ed 11 denunce, sgominata "cupola"

Nell’ambito dell’operazione sono stati inoltre denunciati per vari reati, tutti aggravati dall’aver agevolato Cosa Nostra, altre 11 persone. I Carabinieri, su disposizione della Direzione Distrettuale Antimafia, hanno perquisito anche l’abitazione e l’ufficio del Sindaco del Comune costiero,  indagato per concorso esterno in associazione mafiosa. Le indagini hanno infatti permesso di riscontare un incontro che il Primo Cittadino ebbe.

Il provvedimento era diretto anche nei confronti di S. B. cl. 48, che però è deceduto nel 2018.

Partecipa anche tu, con un piccolo contributo, affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE