Roma, incroci pericolosi, a gennaio al via i lavori per la messa in sicurezza dei 175 "black point"

Nello specifico, si tratta dell’intervento all’incrocio tra via Nomentana, Corso Trieste, via Lazzaro Spallanzani e via Zara, che prevede un investimento complessivo di un milione di euro. Sarà il primo tra i 175 individuati, sui cosiddetti black point in cui si sono verificati diversi incidenti.

printDi :: 30 dicembre 2022 19:04
Roma, incroci pericolosi, a gennaio al via i lavori per la messa in sicurezza dei 175 black point

(AGR)  La Giunta di Roma Capitale ha approvato il progetto definitivo riguardante la messa in sicurezza del primo incrocio a massimo rischio tra quelli individuati nei mesi scorsi grazie ad un lavoro congiunto tra Assessorato alla Mobilità, Dipartimento e Roma Servizi per la Mobilità. Nello specifico, si tratta dell’intervento all’incrocio tra via Nomentana, Corso Trieste, via Lazzaro Spallanzani e via Zara, che prevede un investimento complessivo di un milione di euro. 

"Con l’approvazione di questa delibera – ha commentato l’Assessore alla Mobilità Eugenio Patanè – mettiamo a terra il primo intervento, tra i 175 individuati, sui cosiddetti black point, ossia intersezioni pericolose in cui si sono verificati diversi incidenti. I lavori per la messa in sicurezza di questo incrocio partiranno nel mese di gennaio, dando quindI concretezza all’impegno sulla sicurezza stradale della nostra amministrazione, che ha l’obiettivo di ridurre la quantità e la gravità degli incidenti intervenendo entro il prossimo anno sui primi 75 black point".

Partecipa anche tu affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE