Sorpreso dagli agenti a spacciare vicino ad una scuola, in manette a Roma 3 pusher

In due diverse operazioni di polizia stanotte a Roma sono stati arrestati tre pusher ed un albanese che doveva scontare una condanna a cinque anni di reclusione.

printDi :: 14 maggio 2021 17:00
Sorpreso dagli agenti a spacciare vicino ad una scuola, in manette a Roma 3 pusher

(AGR) Il primo ad essere arrestato dai poliziotti diretti da Michele Peloso è stato C.V. , 42enne originario dei Castelli Romani: l’uomo è stato fermato subito dopo aver ceduto della cocaina ad un tossicodipendente sotto i portici di via San Biagio Platani. Oltre ad alcune dosi di stupefacente, all’uomo sono stati sequestrati poco meno di 250 euro. K.A. , albanese di 35 anni, deve scontare una pena di 5 anni ovvero il residuo di alcune condanne per evasione, ricettazione e stupefacenti, che la Procura di Terni ha unificato in un unico provvedimento.

L’uomo è stato rintracciato nelle vicinanze della sua abitazione e condotto a Regina Coeli. Spacciava hashish nelle vicinanze di una scuola R.R., 22enne romano già noto alle Forze dell’Ordine e sottoposto all’obbligo di firma. Gli investigatori lo hanno arrestato dopo averlo visto nascondere una quarantina di dosi di fumo negli interstizi di un muro di cinta di un parco pubblico.

Gli agenti del III Distretto Fidene Serpentara, diretto da Fabio Germani, durante un mirato servizio finalizzato a contrastare il fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti, nel transitare in V. Achille Vellunni, hanno visto un uomo M. S. di 34 anni a bordo di una Lancia Ypsilon di colore grigio che con un gesto palese invitava il conducente di un furgone Easy Coop a seguirlo. Insospettiti da tale atteggiamento hanno deciso di seguire i due soggetti a bordo dei due veicoli. Arrivati in via V. Valerico Laccetti M.S. è sceso dall’auto e una volta avvicinatosi al conducente del furgone gli ha ceduto qualcosa ricevendo in cambio del denaro.

Certi che fosse avvenuta una compravendita di stupefacente i due uomini sono stati fermati e trovati in possesso della sostanza e del denaro oggetto di scambio. La perquisizione del veicolo ha permesso di rinvenire 0,36 grammi di cocaina e all’interno dell’abitazione del 34enne sono stati rinvenuti ulteriori 21,18 grammi della medesima sostanza e 250 euro in contanti.

Photo gallery

Partecipa anche tu affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE