OSTIA, DA DOMANI E FINO A DOMENICA, SPAZIO ALL’ARTE!

print16 ottobre 2014 15:42
OSTIA, DA DOMANI E FINO A DOMENICA, SPAZIO ALL’ARTE!
(AGR) Inaugura domani la prima edizione della Festa della Cultura del X Municipio, organizzata dall’Assessorato alla Cultura, che si terrà al Parco XXV Novembre di Via Pietro Rosa ad Ostia e durerà fino a domenica. Oltre quaranta Artisti di varie associazioni culturali operanti sul territorio che racconteranno i propri percorsi artistici attraverso le opere in esposizione e in programma e tante iniziative che riempiranno i tre giorni della manifestazione. Si va da un concorso di poesia per bambini, all’esposizione permanente di quadri e mosaici, dal coro di bambini e ragazzi del liceo, ad un laboratorio dove si costruiranno strumenti musicali con materiali riciclati, dalla Tenda dei Popoli che illustrerà manifestazioni di solidarietà e coinvolgerà i bambini in un laboratorio ludico-didattico, alla Tenda del Sorriso con i clown della clown terapia, dai laboratori su tematiche ambientali ad uno spazio per i più piccoli, le “Favole a Merenda con pane e cioccolata”, letture di libri per l’infanzia con la distribuzione di pane e Nutella, dalle presentazioni di libri di vari autori ai reading interpretativi. Il programma dell’Associazione Spazi all’Arte prevede per le ore 16 di sabato, uno slow reading, ovvero letture interpretate e commentate del romanzo di Tahar Ben Jelloun “Occhi bassi” e di “La scatola nera” di Amos Oz. Alle 17 partirà un nutrito reading di poesie. Domenica 19 il programma si fa ancora più sostanzioso. In mattinata il gruppo “Ostia Dintorni Sketch e Foto” riprenderà momenti salienti e scorci della manifestazione con colori, pennelli e macchine fotografiche. Dalle 16 e fino alle 17 sarà la volta di “Ostia Sente”, a cura di Daniela Ghibli Taliana, spazio in cui avranno luogo gli incontri con gli autori dei libri “Femmine che mai vorreste come amiche” di Manuela Minelli; “Las Mantas de Dios”-Le coperte di Dio” di Cinzia Marulli, “Se questa è una donna” di Luca Attanasio; “Le stanze della mia esistenza” di Daniela Cococcia; “Prima che cali il silenzio” di Laura Scanu e “Mafia” di Pino Scaccia. Alle 18 poi ci sarà da ridere con le letture di testi surreali e umoristici interpretati da attori. Nello spazio ideato e organizzato dal pittore-scrittore Claudio Fiorentini si avvicenderanno Dario Pontuale con "Nessuno ha visto decadere l'atomo di Idrogeno",Maria Rizzi e Giovanni Lupi con il racconto scritto a quattro mani "La macchina fotografica, Luca Giordano con il racconto “Il Gatto”, Paolo Boncompagni con "Rugantino e le alghe", tratto dal libro "Femmine che mai vorreste come amiche" e lo stesso Claudio Fiorentini con il suo “Piricotinali col ruspetto”.

Partecipa anche tu affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE