Ostia, il porto turistico si anima, spettacoli e musica per il Festival Buskers

Presentata questa mattina nella sala conferenze del porto la tre giorni di spettacoli dal 18 al 20 settembre. Manifestazione evento per rilanciare e valorizzare gli spettacoli dal vivo. C'è anche Jacopo Mastrangelo il chitarrista di piazza Navona

printDi :: 15 settembre 2020 17:23
festival buskers

festival buskers

(AGR)  “Una bellissima iniziativa che offre una visione e una speranza per una ripartenza dopo questi mesi di emergenza sanitaria che ha sconvolto tutti e soprattutto chi non ha valori e chi fa del potere e della violenza l’unico scopo di vita. Ben venga questa iniziativa, un’opportunità data agli artisti di strada che in questi tre giorni avranno la possibilità di esprimersi in una location come quella del porto turistico di Roma, commissariato da quattro anni. E in un momento come questo dove proprio gli operatori dello spettacolo dal vivo sono stati più penalizzati. Con l’Amministrazione del Porto abbiamo in questi anni collaborato alle numerose iniziative approntate che hanno contribuito alla rinascita e alla crescita del territorio con il massimo delle opportunità”

Così la Presidente del Municipio X Giuliana di Pilloche ha preso parte alla conferenza stampa di presentazione del “Buskers Festival”, iniziativa patrocinata dal Municipio X ed organizzata dall’Agenzia di comunicazione Gruppo Matches di Andrea Cicini e che avrà luogo al Porto turistico di Roma da venerdì 18 a domenica 20 settembre. Tre giorni di spettacolo, eventi che daranno modo di assistere alle tante realtà artistiche. Un evento che potrebbe essere il primo di una serie.

“Quella a cui stiamo per assistere è una eccezionale occasione per tornare a godere dello spettacolo dal vivo. Una occasione  - dichiara l’Assessore alla Cultura Silvana Denicolò- per cercare di tornare alla normalità, seppure nel rispetto delle precauzioni dettate da questa emergenza sanitaria. Il mio plauso va agli organizzatori e all’Amministrazione del Porto turistico di Romaper aver saputo organizzare eventi all’insegna dell’aggregazione e della cultura, fonte irrinunciabile per tutti e soprattutto per i giovani”

Il Buskers Festival intende rilanciare gli spettacoli dal vivo puntando sulla cultura e dando modo a tanti artisti di esibirsi lungo i 1200 metri di passeggiata del Porto lidense. A dimostrazione del successo dell’iniziativa le 180 candidature giunte tra le quali sono state scelte le 30 protagoniste della tre giorni. Una rinascita culturale del territorio, come hanno avuto modo di dichiarare Andrea Cicini, il Giudice delegato Guglielmo Muntoni e l’Amministratore del Porto, Donato Pezzuto, che si deve anche alle iniziative approntate in questi anni nell’area portuale romana.

Ad aprire ufficialmente la manifestazione, venerdì 18 settembre alle 19.45 sarà Jacopo Mastrangeloil giovane chitarrista che in pieno lockdown dai tetti che affacciano su piazza Navona, e nel silenzio di una Capitale in piena pandemia, ha regalato un momento di gioia eseguendo un brano di Ennio Morricone.

Tra i tanti artisti, l’orchestra SIO di San Fior e Godega (Veneto) composta da 48 elementi. Dodici le postazioni approntate più un palco centrale e in una epoca tecnologica come questa non potevano mancare una webapp, una guida per potersi tuffare all’interno delle performances. Ed ancora totem con un QRCode scansionando i quali sarà possibile ritirare gadget.

Photo gallery

Partecipa anche tu, con un piccolo contributo, affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE