SLA, 18 e 19 settembre. La mobilitazione di AISLA Firenze in occasione della XIV Giornata Nazionale

Il contributo della sezione fiorentina alla Giornata Nazionale sulla SLA. Gazebo e illuminazione di verde dei monumenti di Firenze e non solo

printDi :: 13 settembre 2021 14:45
Non-profit in provincia di Firenze SLA, 18 e 19 settembre. La mobilitazione di AISLA Firenze in occasione della XIV Giornata Nazionale

Non-profit in provincia di Firenze SLA, 18 e 19 settembre. La mobilitazione di AISLA Firenze in occasione della XIV Giornata Nazionale

(AGR) Quindici anni dopo la prima mobilitazione. Sono passati quindici anni da quel 18 settembre 2006 quando alcune persone con SLA si trovarono in Piazza Bocca della Verità a Roma per reclamare la piena tutela dei propri diritti che, in particolare oggi, sono ancora un obiettivo a cui tendere anziché una conquista già acquisita.

Da allora, grazie alla presenza e all’attivismo di AISLA, molta strada è stata fatta ma le emergenze quotidiane e straordinarie ci dimostrano che non si può mai abbassare l’attenzione.

Quella manifestazione, che lasciò emergere un bisogno reale ma latente nella nostra società, ispira la nostra Giornata Nazionale, consueto appuntamento della comunità di AISLA Onlus che nelle giornate del 18 e 19 settembre promuove iniziative benefiche in tutta Italia e anche a Firenze. Non può mancare AISLA Firenze, che proprio quest’anno festeggia il decennale di attività. Le iniziative di AISLA Firenze Domenica 19 (tutto il giorno) – “Un contributo versato con gusto”.

Come molte piazze italiane, così anche a Firenze i volontari della sezione raccoglieranno fondi grazie alla vendita delle bottiglie di Barbera d’Asti DOCG e saranno disponibili a dare informazioni sulla malattia e sui servizi di AISLA Firenze.

Appuntamento in via Orsanmichele angolo via Calimala per tutto il giorno di domenica 19 settembre. Sabato 18 (sera e notte) – “Coloriamo l’Italia di verde”. In tutta Italia verranno illuminati di verde i monumenti delle città: un modo simbolico per tenere alta l’attenzione sulle persone con SLA, che sono circa 6000 in Italia e 400 in Toscana e per rafforzare ogni anno la speranza di trovare una cura per questa malattia ancora inguaribile. Una tradizione inaugurata proprio a Firenze, grazie alla proficua e consolidata collaborazione con il Comune di Firenze.

Oltre al Comune di Firenze che illuminerà le porte storiche, si sono uniti il Comune di Scandicci con le sue fontane, il Comune di Empoli con il Monumento alla Vittoria nell’omonima piazza e il Comune di Castelfiorentino con il Teatro del Popolo. “A tutti i Sindaci e alle Giunte Comunali – dichiara Barbara Gonella, Presidente di AISLA Firenze – il mio sentito ringraziamento per il sostegno e la condivisione dell’iniziativa, frutto anche di un radicamento sempre più profondo di AISLA nel territorio e di un apprezzamento del nostro operato da parte delle Istituzioni”.

13/09/2021 9.27

Non-profit in provincia di Firenze 

Foto da comunicato 

Tratto da Met - http://met.cittametropolitana.fi.it/

Partecipa anche tu affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE