X Municipio, stop al PUA, le opposizioni occupano l'aula

printDi :: 13 febbraio 2020 17:50
sede municipale

sede municipale

(AGR) Il PUA (Piano Urbano degli Arenili) si “arena” ancora una volta in via Claudio. L’atteso parere anche se non vincolante da parte del X Municipio ancora non arriva.

A stoppare i lavori del Consiglio attorno alle 15 una ennesima occupazione dell’aula da parte delle opposizioni che per la seconda volta hanno bloccato i lavori. Tensioni e scambi di accuse nel corso della mattinata hanno caratterizzato l’andamento del dibattito senza che, però, si riuscisse a concretizzare.

In particolare, Monica Picca (Lega) ha ribadito che sul nuovo Piano degli arenili è necessario aprire un confronto con le categorie ed i cittadini: “Vogliamo sapere – ha detto – come intendete gestire le spiagge e se ci sono bandi per nuove assegnazioni già pronti e soprattutto, dobbiamo chiederci, cosa vogliamo offrire a questa città….”.

Per la maggioranza che si presentava compatta il PUA rappresenta, soprattutto, uno strumento per ridisegnare le spiagge.

“Con il nuovo Piano – ricorda Antonio Di Giovanni, capogruppo M5S – le spiagge libere e la visuale del mare passeranno al 65% lasciando strutture solo per il restante 35% abbattendo di fatto il lungomuro ”. Tutto rinviato, dunque, ancora di almeno una settimana al prossimo Consiglio.

Photo gallery

commissione ambiente
Antonio Di Giovanni

Partecipa anche tu, con un piccolo contributo, affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE