Matera, in manette 17 narcotrafficanti

Smantellata una banda di trafficanti. Per vendere la droga la banda avrebbe utilizzato anche un ragazzino di 11 anni.Nel corso delle indagini i militari hanno sequestrato cocaina, hascisc e marijuana, 3.500 euro in contanti, candelotti esplosivi artigianali, due tubi cilindrici e biglie in ferro

printDi :: 18 maggio 2022 13:28
indagini carabinieri matera

indagini carabinieri matera

(AGR) Smantellata nella provincia di Matera una banda di narcotrafficanti che operava in particolare nei centri: Marconia di Pisticci, Bernalda e Scanzano Jonico. 17 le persone arrestate dai carabinieri, sarebbe coinvolto anche un bambino di soli undici anni utilizzato quale copertura per la vendita della droga. Dal 2020 la banda avrebbe messo in atto: pestaggi, minacce, violenze ed attività di ritorsione nei confronti di quanti avrebbero tentato di opporsi ai loschi traffici del sodalizio criminale finalizzato al traffico di stupefacente con base nel Metapontino.

L’operazione che ha riguardato anche la Puglia ed il Lazio dove la banda aveva dei collegamenti, è stata coordinata dalla D.D.A. di Potenza. Il clan, attivo dal 2020, si riforniva di droga nelle province di Bari e Taranto. Era stato preparato anche un attentato con dell’esplosivo nei confronti di un presunto collaboratore dei carabinieri per le informazioni trasmesse ai militari i quali, però, venuti a conoscenza di quanto la banda stava preparando hanno arrestato l’uomo incaricato di posizionare l’esplosivo. Nel corso delle indagini i militari hanno sequestrato cocaina, hascisc e marijuana, oltre 3.500 euro in contanti, candelotti esplosivi artigianali, due tubi cilindrici e biglie in ferro.

Photo gallery

indagini carabinieri matera
indagini carabinieri matera

Partecipa anche tu affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE